Diamanti da investimento: risarcimento danni.

avvocato Verona

Scopri come richiedere il risarcimento danni alla banca

 

Via del Carrista 3, 37121 Verona (VR)
Via Luigi Zago 13, 37069 Villafranca di Verona (VR)
Tel. 0455118311- giovanniturina@grani-caloi.it

Risarcimento danni per investimento in diamanti: come fare causa alla banca?

La società Intermarket Diamond Business spa (IDB) è fallita. Quali sono le conseguenze per il tuo investimento?

Fallimento IDB e restituzione dei diamanti.

Avv. Giovanni TurinaLa società Intermarket Diamond Business spa è stata dichiarata fallita con sentenza del Tribunale di Milano n. 41/2019.

Perché è importante?
Perché se vuoi chiedere il risarcimento danni alla società venditrice devi fare insinuazione al passivo quanto prima.

Se hai i diamanti in custodia presso IDB devi richiedermi quanto prima. Il rischio è che vengano considerati quali beni del fallimento, e quindi venduti.

Esiste un modulo on-line per la richiesta di restituzione dei diamanti: ma occorre predisporla adeguatamente. Il rischio è quello che non venga accolta (con la necessità quindi di affidarsi comunque ad un avvocato).

Che cosa scoprirai in questo approfondimento:
- c
ome richiedere la restituzione dei diamanti alla IDB.
- entro quando richiedere i diamanti alla società fallita.
- presupposti per fare causa alla banca.
- Costi dell'assistenza legale.

Come richiedere la restituzione diamanti

La restituzione dei diamanti deve essere fatta al fallimento IDB. Se infatti i diamanti da investimento acquistati sono in custodia presso i caveaux della Intermarket Diamond Business spa occorre richiederli quanto prima.

Che cosa serve?
-
L'esperienza professionale per rispettare i requisiti di forma e sostanza richiesti dalla legge fallimentare.
- La documentazione adeguata. Alcune persone, che hanno fatto autonomamente, hanno depositato documentazione che nega l'esistenza attuale della custodia dei beni. I rischi sono altissimi.
- Un indirizzo di posta elettronica certificata ed una firma digitale per poter predisporre adeguatamente un ricorso per rivendica, oppure un'istanza ex art. 87-bis lf.

Sono ancora in tempo per richiedere la restituzione dei diamanti?
I diamanti in custodia sono beni non conteggiati nell'attivo fallimentare. Quindi sono considerati estranei al fallimento. Ma per richiederli, come visto, serve un'istanza formale.
Il termine è un anno dal decreto di esecutività dello stato passivo: quindi indicativamente aprile 2020.

Tuttavia è irresponsabile, e comporta grandi rischi, non attivarsi immediatamente.

Posso fare da solo la richiesta di restituzione dei diamanti?
In linea di massima basta rispettare i requisiti di forma e sostanza previsti dalla legge. Accettando il rischio che l'istanza non venga accolta e che sia necessario attivarsi con un avvocato, con costi molto più elevati.

Prudenza impone di affidarsi ad un professionista del settore.

Chi sono. Sedi e contatti.
Di cosa NON mi occupo. Quanto costa l'avvocato?
Articoli e approfondimenti. Il mio sito principale.

Chiama ora: 045/5118311

oppure scrivi una e-mail a giovanniturina@grani-caloi.it

Come fare causa alla banca?

Alcune banche sono particolarmente esposte: il provvedimento dell'AGCM e del TAR Lazio hanno confermato le sanzioni nei confronti di MPS, Banco BPM e Unicredit.

Molte persone stanno valutando di fare causa alla banca per l'attività di intermediazione.
Il ragionamento è semplice ma efficace: senza la banca non avrei investito in diamanti.

Questa tesi però deve essere adeguatamente motivata, documentata e provata davanti al Tribunale: è necessaria l'assistenza legale di un avvocato.

L'avvocato valuta la complessiva situazione alla luce dei fatti e dei documenti.

In particolare occorrerà fare avere all'avvocato tutti i documenti in possesso che riguardano l'investimento in diamanti. Occorrerà poi ricordare le persone che, nell'ambito dell'investimento, si sono attivate.

Tipicamente l'agente che vendeva i diamanti da investimento ed il personale della filiale della Banca.

Conviene fare causa alla banca?

Se l'avvocato ritiene, durante la consulenza legale, che vi siano i presupposti per richiedere il risarcimento danni alla banca per l'investimento in diamanti allora si può fare causa alla banca.

Unicredit banca, da notizie di giornale, ai propri clienti rimborsa il 100% della somma investita in diamanti.

Banco BPM appare avere una politica diversa: diverse associazioni di consumatori, infatti, si sono lamentate per la proposta transattiva del Banco BPM. In genere, da quanto viene riferito, essa propone circa il 60% della somma investita in diamanti.

In linea generale, è difficile ipotizzare che sia la banca a proporre una transazione a tutti i propri Clienti. Sarebbe, di fatto, una dimostrazione della propria responsabilità.

E la esporrebbe a costi particolarmente elevati.

Una transazione è possibile solo se ci si attiva formalmente nei confronti dell'istituto bancario.

Questa attività deve essere necessariamente assistita da un avvocato: qualsivoglia altro reclamo infatti avrà un effetto diverso, e più informale.

Quanto mi costa fare causa alla banca?

Per valutare la possibilità di richiedere un risarcimento danni alla banca occorre studiare la documentazione.

E lo studio della documentazione è attività professionale.

A seguire vi è la diffida ad adempiere inviata alla banca dall'avvocato.

Segue la fase di mediazione obbligatoria: necessaria prima di fare causa.

Infine si propone domanda nei confronti della banca per la richiesta di risarcimento danni: in genere davanti al Tribunale.

Non è possibile ipotizzare un costo standard per l'attività professionale.

Complessivamente, alla luce dei parametri forensi previsti dalla normativa vigente (D.M. 55/2014), si ipotizza una cifra di circa il 10-20% della somma investita.

Che in caso di vittoria viene pagata dalla parte soccombente (l'istituto bancario in questo caso).

Ma le valutazioni del caso le deve fare l'avvocato al quale viene conferito l'incarico. Lo stesso dicasi per il preventivo.

Quanto costa la consulenza legale presso lo Studio legale Turina?

Il primo incontro è finalizzato alla spiegazione dei fatti, alla visione dei documenti ed alla eventuale predisposizione di una diffida ad adempiere.

Segue redazione di parere verbale, oppure scritto.

Lo studio della pratica ha un costo che varia a seconda del singolo caso, e del valore della causa: per le richieste di preventivo fare affidamento ai contatti qui sopra indicati.

Diamanti da investimento e risarcimento danni.

Orari ed indirizzi. Avvocato a Verona.

Via del Carrista 3, 37121 Verona (VR).

Via Luigi Zago 13, 37069 Villafranca di Verona (VR).

Tel. 045/6303571  e-mail: giovanniturina@grani-caloi.it

Dal lunedì al venerdì: 08:30 - 13:00 // 14:30 - 20:00

Sabato: 08:30 - 13:00

2019 Avv. Giovanni Turina - Avvocato Verona - Studio legale Verona